top of page

Hai PIENO DIRITTO ai tuoi Rimborsi FBA. Ecco perchè


rimborsi fba

Con il nostro servizio FULL SERVICE aiutiamo ogni giorno da diverso tempo Venditori Italiani a recuperare tutti i propri Rimborsi FBA su merce persa, danneggiata, non resa, smarrita, distrutta...


Ma spesso ci capita comunque che i nostri clienti ci richiedano: "Ma davvero ne ho diritto? Amazon può fare qualcosa contro di me se richiedo Rimborsi FBA? Ma chiedere i rimborsi FBA impatta sul mio account HEALTH?".


E a volte capita che gli operatori Amazon, per non rimborsare ma - soprattutto - per chiudere il caso sul quale sono valutati e "temporizzati" in base alla velocità con la quale lo "risolvono", abbiano un tono tutt'altro che amichevole con il Venditore, violando loro stessi la loro stessa Policy (come vedremo in seguito).


Abbiamo raccolto alcune informazioni utili per te insieme al Dott. Alberto Caschili, consulente legale esperto nella tutela degli Amazon Seller.


Queste informazioni potranno aiutarti a sentirti tranquillo nel richiedere i tuoi Rimborsi FBA ad Amazon.


Si, perché ne hai pieno diritto!


Perché hai pieno diritto a chiedere i tuoi Rimborsi FBA

In qualità di Seller e Venditore su Amazon hai pieno diritto a ricevere i tuoi Rimborsi FBA qualora Amazon compia degli errori perdendo, danneggiando, smarrendo, distruggendo, non gestendo correttamente i resi e la tua merce. Ciò è confermato dalla Policy Amazon e dalle norme di legge Italiana (codice civile).


Vediamo come.


La Policy Amazon dispone che:

  • "Se un articolo inviato ad Amazon nell'ambito del servizio Logistica di Amazon viene smarrito o danneggiato presso una struttura o da un corriere gestito da Amazon o per conto di Amazon, provvederemo a sostituire tale articolo con un articolo nuovo dello stesso FNSKU o a rimborsarti."

  • "Se il tuo articolo è idoneo ai sensi di questa politica e Amazon non ti ha ancora rimborsato, puoi presentare una richiesta di rimborso nei tuoi confronti. La procedura per la presentazione di un reclamo varia a seconda della fase del processo di gestione logistica in cui si trovava l'articolo quando è stato smarrito o danneggiato: 1) spedizione ad Amazon, 2) Operazioni del centro logistico, 3) Resi cliente di Logistica Amazon, 4) Rimozioni"

  • "Se decideremo di rimborsarti in seguito a un reclamo relativo alle operazioni del centro logistico o a un reclamo relativo a un ordine di rimozione, ti accrediteremo un importo pari alla stima dei ricavi derivanti dalla vendita di tale articolo, a meno che quest'ultimo non fosse in condizioni invendibili al momento del suo smarrimento, del suo danneggiamento o della sua rimozione dalla Rete logistica di Amazon. Per questo tipo di articoli, Amazon calcolerà l'importo del rimborso sulla base della stima dei ricavi provenienti dalla vendita scontata di ciascuna unità. Per determinare tale valore, potremmo richiederti ulteriori informazioni e documentazione aggiuntiva."


Secondo il Codice Civile Italiano, invece:


La logistica in Italia come la conosciamo - e come viene gestita in Amazon - è stata normata concretamente nel 2022 con l'adozione dell'art 1677 bis che richiama, a sua volta, ad altri contratti tipici presenti nel codice civile: norme del deposito, della custodia, del trasporto e degli altri contratti previsti dall'ordinamento.


Il rapporto tra Logistica Amazon e Venditore si configura quindi come un vero e proprio contratto d'appalto di servizio. In questo tipo di contratto la responsabilità per danni o smarrimento delle cose fa riferimento all'obbligo di custodia che sorge in capo al soggetto che svolge il ruolo di magazzino (quindi Amazon in questo caso).


Per menzionare parti di decisioni giurisprudenziali in materia:


  • "Il depositario risponde "ex recepto" dei danni derivanti dalla perdita delle cose depositate, indipendentemente dall'accertamento di una sua specifica colpa, salvo che non fornisca la prova liberatoria del caso fortuito, nella sua accezione di evento imprevedibile e non evitabile con la diligenza del buon padre di famiglia." - Appello Milano, 17 settembre 1999

  • "La responsabilità per i danni derivanti dalla perdita della cosa depositata, indipendentemente dall'accertamento di una specifica colpa del depositario, nasce "ex recepto", per il fatto stesso del deposito, salvo che il depositario offra la prova liberatoria che quell'evento si è verificato in conseguenza di un fatto a lui non imputabile, ovvero di un evento (fortuito) imprevedibile ed inevitabile con la diligenza del buon padre di famiglia."  - Trib. Napoli, 9 febbraio 1980


Certamente quindi Amazon rimborsa i suoi errori al Venditore, come da ordinamento italiano e soprattutto come da sua Policy. E tu Venditore - ne hai pieno diritto.


Richiedere Rimborsi FBA può impattare negativamente sul tuo Health Account Venditore?

No. Soprattutto se sai cosa stai facendo quando li richiedi oppure se ti affidi a un solo fornitore affidabile.


Al fine di rispettare la Policy Amazon e il Codice di Condotta Venditore, il nostro Team di Eagle Eye FULL SERVICE agisce affinché:


  • i tuoi Casi non vengano duplicati (non inoltrando quindi nuovi casi su problemi esistenti già segnalati in casi aperti). Infatti secondo la Policy Amazon non è consentito duplicare i casi. Va da sé che è importante che i tuoi Rimborsi FBA siano gestiti da UN SOLO fornitore affidabile, in quanto avere diversi fornitori potrebbe portare a una duplicazione dei Casi, non conforme ad Amazon.

  • non vengano aperti troppi Casi al giorno sul tuo Account Venditore. Secondo il Codice di Condotta il Venditore non deve "abusare dello strumento casi" - e tra questo rientrano aperture e richieste Rimborsi con frequenza eccessiva.

  • non ci sia mai un comportamento fuorviante, inappropriato o offensivo nella gestione dei tuoi Casi. Secondo il Codice di Condotta tra il Venditore e Amazon non deve mai esserci un tono minaccioso, aggressivo o offensivo. Qualora quindi ti capiti la chiamata di un operatore Amazon che ti parli con tono offensivo, ricordagli la Policy Amazon tu stesso.

  • non siano tenuti aperti i Casi relativi alle spedizioni qualora non ci siano documenti a riprova (bolla, documento trasporto, fattura ecc.) da allegare ad Amazon. Su questo punto non vi è alcuna regola di Amazon che espressamente lo vieta, ma gli operatori del Supporto Amazon sono valutati con attività temporizzate e questo può portare ad esternazioni sgradevoli da parte dell'assistenza Amazon (non giustificate e da condannare).


In nessun modo Amazon minaccia una chiusura o sospensione dell'Account Venditore all'interno della sua Policy o Contratto di Business Solution.


Come vedi non sono tanti i punti di attenzione, ma è fondamentale affidarsi a un solo fornitore terzo serio ed affidabile per la richiesta dei propri Rimborsi FBA - al fine di non correre alcun rischio, che rimane comunque del tutto remoto.



E infine, puoi delegare la richiesta dei tuoi Rimborsi FBA a fornitori terzi - come Eagle Eye FULL SERVICE?

SI. Puoi abilitare precisamente fornitori come UTENTI SECONDARI nel tuo Account Venditore: "Puoi consentire ad altri utenti (ad es. dipendenti, co-proprietari o fornitori) di accedere al tuo account invitandoli come utenti secondari." (Policy Amazon)


Fornitori come Eagle Eye Software FULL SERVICE - possono aprire e gestire i tuoi Casi Amazon al fine di ottenere Rimborsi FBA per il tuo Account. Infatti, al momento dell'abilitazione dell'utente secondario - è presente l'apposita voce da abilitare per la gestione dei CASI e dei RIMBORSI (con "visualizza e modifica"),


Come avrai capito, delegare la gestione dei tuoi Rimborsi FBA non solo è necessario per recuperare cassa per il tuo Amazon Business ma è anche sicuro e legittimo. Soprattutto se ti affidi a un solo fornitore capace, che sa come richiedere i tuoi Rimborsi FBA.


Gli esperti di Eagle Eye Software - la soluzione in italiano numero 1 in Italia da quasi due anni in campo Rimborsi FBA - si occuperanno di tutti i dettagli fino a quando il tuo Rimborso FBA non sarà stato ottenuto, rispettando le Politiche di Amazon e il tuo Account Venditore.


Mentre Eagle Eye Software si occupa di tutto il processo di richiesta dei tuoi Rimborsi FBA, sarai libero di rilassarti o di occuparti degli altri aspetti della tua attività. La parte migliore è che con il FULL SERVICE lavoriamo per te e paghi solo un percentuale su ciò che effettivamente ti è stato rimborsato!


I rimborsi di Amazon FBA possono dare una spinta alla tua cassa e aiutarti ad avere successo come venditore su Amazon.



rimborsi fba




70 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page